2009-04-28

Piemonte: Regione, Stanziati 2,2 Mln Per Acquisto Macchine Agricole

Autore: Fonte: Asca.it

Torino, 21 apr - La Regione Piemonte ha incrementato le risorse destinate alle aziende che intendano acquistare o sostituire macchine e attrezzature agricole: sul programma triennale per la meccanizzazione, avviato nel 2008 con un primo stanziamento pari a 2 milioni di euro, le risorse per il 2009 sono state incrementate a 2 milioni 250 mila euro.

Inoltre e' stata aumentata, rispetto all'anno scorso, la misura percentuale del contributo regionale: il sostegno finanziario alle aziende consiste infatti in un concorso negli interessi su prestiti quinquennali attivati dalle aziende stesse. Per le imprese di pianura e di collina il contributo e' stato elevato al 60% (rispetto al 50% precedentemente fissato) del tasso di riferimento vigente alla data di presentazione della domanda; per le imprese in zona montana il contributo e' incrementato fino a un punto percentuale.

Nel caso in cui almeno il 50% del prestito sia assistito da garanzia prestata da Confidi, il contributo negli interessi e' incrementato di 0,60 punti percentuali, con un evidente vantaggio rispetto al 2008 dove lo stesso valore veniva sottratto al contributo in assenza di garanzia.

Per la tranche 2009 i bandi di finanziamento saranno emanati dalle singole Province, cui spetta la gestione operativa del programma: tutte le Province dovranno emanare un bando con apertura delle domande nel periodo dal 1 giugno al 31 luglio 2009 .

Il programma di meccanizzazione e' stato varato per integrare gli interventi non contemplati nel PSR, che prevede finanziamenti per l'acquisto di macchine solo in relazione a piani di miglioramento aziendale o di insediamento giovani.

Raccogliendo cosi' sollecitazioni provenienti dal mondo agricolo, anche in seguito all'esaurimento delle risorse sulla Legge 'Sabatini' (legge 1329/65), ampiamente utilizzata in passato per l'acquisto di macchine, l'Assessore all'Agricoltura ha valutato l'opportunita' di sostenere le aziende in una importante azione di ammodernamento, che offre garanzie anche in termini di qualita' e sicurezza sul lavoro.